Trattamento delle Dermatiti Allergiche

Trattamento delle Dermatiti Allergiche

Che cosa sono le Dermatiti?

La parola dermatite significa semplicemente infiammazione della pelle, termine che di per se non identifica un patologia specifica. Nel caso delle dermatiti allergiche, ossia scatenate dal contatto con una sostanza, possiamo distinguere due forme diverse: dermatiti allergiche da contatto definite anche DAC e dermatiti irritative.

Come si diagnostica una dermatite allergica da contatto?

La Dermatite Allergica da Contatto colpisce prevalentemente la fascia d’età fra i 30 e i 45 anni senza distinzioni di sesso. È una patologia molto diffusa in ambito lavorativo (le dermatiti da contatto rappresentano circa l’80-90% delle dermatosi professionali), in particolare nel comparto edile, ma si riscontra di frequente anche in ambito extraprofessionale.

La dermatite allergica da contatto (DAC) è un processo infiammatorio cutaneo che si sviluppa a seguito di un vera e propria allergia da contatto con agenti esogeni e grazie all’intervento di cofattori patogenetici di tipo immunologico.

Il nichel è la sostanza che da più frequentemente sensibilizzazione con una positività media ai patch test pari al 18%.

Come si presenta la DAC?

La Dermatite Allergica da Contatto si presenta con lesioni rosse pruriginose e spesso desquamanti che compaiono tipicamente in sede di contatto con l’allergene, evento che di norma aiuta nell’individuare l’agente scatenante.

Le forme più gravi possono presentarsi anche con vescicole e bolle nella zona di contatto con l’allergene.

Per esempio shampoo e tinture per capelli sono i primi ad essere incriminate quando la dermatite è al cuoio capelluto: mentre se la dermatite si localizza a livello delle orecchie si pensa subito al nickel contenuto negli orecchini di metallo.

Come si cura la DAC?

In tutte le dermatiti da contatto la prima misura da mettere in atto è la prevenzione mediante l’allontanamento dell’agente causale e l’utilizzo di presidi protettivi (guanti, indumenti protettivi, creme barriera, etc…).

Gli steroidi topici sono la terapia di prima scelta in tutte le forme di dermatite da contatto acuta, qualora sia presente una componente essudativa o vescica-bollosa si possono associare anche antisettici locali (ipoclorito di sodio, permanganato di potassio) o paste all’ossido di zinco.

Gli antistaminici sistemici sono utili nel controllo dell’eventuale sintomatologia pruriginosa, mentre solo di rado (forme diffuse e resistenti alle terapie topiche) sono necessari corticosteroidi sistemici o altri immunosoppressori quali la ciclosporina.


Top

Dermatologo e Venereologo a Lucca

Cell: 328-1597328

P.IVA 02391690464

CASA DI CURA SANTA ZITA

Via del panificio 13,

Lucca , centro storico

Telefono: 0583-46521

STUDI MEDICI D33

Via Salicchi 978

55100 Lucca

Telefono: 0583-496529

Privacy Policy